Camporosso|E’ stato accolto con grande entusiasmo dal Comune di Camporosso, il progetto presentato dallo Zonta di Bordighera e dallo Sportello di ascolto e aiuto alle donne contro la violenza – NOI4YOU, operante presso la C.R.I. di Bordighera, relativo alla richiesta di realizzare due panchine dipinte di rosso, per denunciare i femminicidi e stimolare i cittadini a fermarsi e riflettere, sensibilizzando così l’opinione pubblica costantemente e non solo il 25 novembre nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Sulle panchine saranno apposte le targhe con i contatti telefonici degli sportelli sia di Ventimiglia che di Bordighera, proprio per consentire alle utenti di rivolgersi agli stessi in caso di necessità.

L’Amministrazione comunale di Camporosso, particolarmente attenta e sensibile ad un tema purtroppo sempre attuale, ha accolto immediatamente la proposta e, con grande tempestività e spirito di collaborazione, ha provveduto alla scelta e tinteggiatura di due panchine, una sotto la pensilina della fermata del bus, all’altezza del semaforo di via Roma e l’altra nei giardini pubblici di Piazza d’Armi in Camporosso Mare. Presso quest’ultima, si terrà la cerimonia di inaugurazione il prossimo sabato 2 dicembre alle ore 11.00, alla presenza di numerose autorità.

Al progetto prendono, altresì, parte con altrettanta passione e dedizione, l’Associazione P.E.N.E.L.O.P.E. – Donne del Ponente per le Pari Opportunità, da sempre impegnata nella lotta contro la violenza sulle donne ed in favore di una cultura di parità, e lo Sportello Antiviolenza del Comune di Ventimiglia “Orizzonti Donna”, istituito nell’ ambito del progetto “Interventi a contrasto della violenza di genere” del Distretto Socio Sanitario n°1.