Ventimiglia| La nomina con delega a Personale e Igiene Urbana del Rag. Gino Bedini ha chiaramente aperto le reazioni del mondo amministrativo locale ecco il pensiero dell’ex assessore Pio Guido Felici a cui il sindaco aveva revocato le deleghe a turismo e manifestazioni nel giugno scorso

“La scelta di Gino Bedini quale nuovo componente della giunta non si può discutere sia per lo spessore morale che per le qualità professionali, credo che se dovessi fare un paragone lo accosterei a Franco Faraldi che è il vero valore aggiunto dell’amministrazione Ioculano. Quello che lascia un po’ sconcertati è il fatto che temi quali commercio, turismo, manifestazioni e cultura siano lasciati nelle mani del sindaco e “spacchettati ” con deleghe onorifiche a Caboni e Scibilia; benché non discuta le capacità di questi ultimi la nomina di un assessore ad hoc rappresenta sempre un atto politico di indirizzo con cui si significa la volontà di investire in quella direzione; occorrono piani strategici e non azioni di tamponamento per continuare il processo di cambiamento in settori fondamentali quali cultura, turismo e commercio. Detto questo faccio i miei migliori auguri a Gino Bedini ed a Riccardo Caboni e Sergio Scibilia. Evviva Ventimiglia”.

Avv. P.G. Felici