14esima Giornata Serie D – Girone E 2017/2018
ARGENTINA – LIGORNA 1-1
(7’ Piras, 50’ Masella)

ARGENTINA: 1.Trucco (dal 55′ 12.Consol), 2.Perpignano, 3.Sonnini (dal 78′ 17.Berni), 4.Fici, 5.Eugeni (A 32′ A 90′ + 2), 6.Fiuzzi (c) (A 77′), 7.Piras (dal 70′ 16.Ruggiero (A 90′ + 4)), 8.Acampora, 9.Vitiello, 10.Carletti, 11.Tahiri. A disp: 13.Mannella, 14.Aretuso, 15.Lanteri, 18.Ginatta. All: Casu.
LIGORNA: 1.Fenderico (E 78′), 2.Gilardi (A 46′ A 73′), 3.Moresco (dal 37′ 17.Pasciuti (A 90′ + 4)), 4.Panepinto, 5.Dall’Osso, 6.Lembo, 7. Zunino (c) (A 40′), 8.Serinelli, 9.Valenti (A 51′) (dal 55′ 18.Miello (A’ 57′)), 10.Oneto (dal 78′ 12.Boasi (A 89′)), 11.Masella. A disp: 13.Cavallone, 14.Boveri, 15.Clematis, 16.Cantatore, 19.Dapelo, 20.Gallotti. All: Monteforte.
DIRETTORE DI GARA: sig. Ettore Longo (CUNEO)
ASSISTENTI: sig. Paolo Calzoni (BRESCIA) e sig. Ludwig Raus (BRESCIA)

Ancora un pareggio interno per l’Argentina che non riesce, complice la sfortuna, a battere il Ligorna tra le mura amiche dello “Sclavi”. La partita si era messa subito nel migliore dei modi con il goal di Piras ma, il pareggio subito in avvio di ripresa, ha complicato i piani dei ragazzi di Mister Casu. L’ultima mezz’ora è stata poi caratterizzata da episodi a non finire che hanno portato a ben tre espulsioni (due nelle fila degli ospiti) e una traversa colpita da Ruggiero. Resta l’amaro in bocca per i rossoneri (che comunque guadagnano un punto sui play-out), attesi ora a Forte dei Marmi e a Massa per due trasferte consecutive molto impegnative.
Prima del calcio di inizio, alla presenza delle autorità, è stata intitolata la tribuna centrale coperta alla memoria di Matteo Bolla, tifoso e giocatore dell’Argentina nelle fila del settore giovanile, scomparso tragicamente nel 2007 a soli 16 anni.

LA CRONACA DELLA PARTITA
3′ Calcio d’angolo dalla sinistra per l’Argentina. Sul secondo palo Fici prova due volte la deviazione di testa verso centro area ma la difesa è brava a respingere in entrambe le occasioni;
7′ Ottima azione dell’Argentina sulla sinistra confezionata da Fici, Vitiello e Carletti. Proprio quest’ultimo lancia Vitiello a tu per tu con il portiere. Il centravanti si fa ipnotizzare da Fenderico ma sulla ribattuta è pronto Piras che appoggia in porta. Palla in rete per il vantaggio rossonero!
23′ Ligorna avanti sulla destra, cross a centro area. Oneto fa un velo che libera al tiro Lembo. Bravissimo Trucco ad opporsi alla conclusione ospite;
26′ Carletti a sinistra salta per ben due volte il suo diretto avversario e mette al centro un pallone invitante. Né Vitiello né Tahiri riescono a raggiungere la sfera che termina sul fondo;
34′ Cross dalla sinistra di Masella e tiro al volo di Oneto che finisce lontano dai pali della porta rossonera;
42′ Cross di Acampora dalla destra e deviazione di testa di Vitiello. E’ sicuro Fenderico nel bloccare la sfera;
43′ Grande azione di Fici che recupera palla e lascia a Carletti per il tiro. Pallone alto di pochissimo;
46′ Contropiede dell’Argentina confezionato da Fici e Carletti. Vitiello, servito al limite dell’area, prova il tiro che finisce di poco alto.

49′ Ligorna pericoloso con il tiro di Serinelli dal limite dell’area che sfiora l’incrocio dei pali;
50′ Cross di Pasciuti e stacco a centro area di Masella. Trucco incolpevole accompagna con lo sguardo il pallone che varca la linea di porta: pareggio degli ospiti;
55′ Brutto scontro di gioco tra Valenti e Trucco, entrambi intenzionati a raggiungere il pallone ed entrambi costretti ad uscire dal campo doloranti. Trucco è trasportato in ospedale per accertamenti;
67′ Cross dalla sinistra del Ligorna e stacco di testa di Masella. Consol sicuro blocca;
73′ Fallo di mano di Gilardi che intenzionalmente blocca un passaggio tra due giocatori rossoneri. Seconda ammonizione e conseguente espulsione per il difensore genovese;
72′ Allontanato Monteforte per proteste;
75′ Tiro da dentro l’area di Masella che finisce lontano dai pali;
78′ Espulso Fenderico per aver impedito, con un’uscita di mano fuori area, a Vitiello di involarsi verso la porta sguarnita. Sul punto di battuta della punizione va Acampora: tiro di poco a lato a portiere battuto;
90′ Tiro al volo dalla trequarti di Ruggiero e traversa piena con il portiere fuori causa. Argentina sfortunata;
90′ + 2 Espulso Eugeni per doppia ammonizione.

LE DICHIARAZIONI
Casu: “Siamo stati sfortunati. E’ un periodo nel quale nulla gira per il verso giusto ma non posso dire nulla ai miei ragazzi: hanno lottato dal primo all’ultimo minuto. Ora dobbiamo essere concentrati sulle prossime partite. Ci aspettano due trasferte insidiose ma se penso alle tre sconfitte patite sotto la mia gestione solo in una, domenica scorsa, meritavamo la sconfitta. Questo dimostra che possiamo e dobbiamo giocarcela con chiunque. Da gennaio sarà un nuovo campionato, arriveranno rinforzi e potremo essere più competitivi”.

Ragazzoni: “Bel primo tempo dell’Argentina: ho visto una squadra con voglia e carattere. Il secondo tempo è stato poi caratterizzato da episodi (goal del pareggio, espulsioni, traversa di Ruggiero, ecc.) che alla fine ci hanno penalizzato. Stiamo valutando innesti per la rosa: siamo fiduciosi e crediamo nelle possibilità di salvezza”.