A Imperia si sono dimessi i quattro assessori Pd della giunta Capacci, il vicesindaco Giuseppe Zagarella e gli assessori Enrica Chiarini, Fabrizio Risso e Giuseppe De Bonis. Il sindaco Carlo Capacci ha lanciato un appello ai consiglieri comunali: “Spero che abbiano a cuore la città e mi consentano di arrivare a fine mandato. E’ necessario un azzeramento della giunta per una questione tecnica. Forse sarà necessario un assessore in più, non di certo quattro”. I consiglieri rimasti potrebbero presentare una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco. “Servirebbero 13 firmatari e 17 voti favorevoli per approvarla” dice Capacci.