Week-end intenso e pieno di risultati per la stagione calcistica 2017-18 del Principato di Seborga. Nel campionato di calcio a 11 maschile, giocato tramite le partite di Prima Categoria, grosso balzo in avanti della Sanstevese che nel big match contro il Don Bosco Vallecrosia Intemelia ha ottenuto una netta affermazione in trasferta laureandosi matematicamente campione d’inverno di Seborga. Qualunque dovesse essere infatti il risultato del derby di gennaio fra Don Bosco e Bordighera i ragazzi del presidente Marco Proto transiterebbero primi al giro di boa del Campionato del Principato.

Sempre a livello maschile sono in pieno svolgimento i tornei che permetteranno al Principato di assegnare Coppa e Supercoppa di calcio a 5 in attesa del Campionato previsto in primavera. Come sottolineato dal Direttore Sportivo della FCPS Matteo Bianchini. “La Supercoppa sarà assegnata tramite gli scontri diretti delle squadre della Provincia di Imperia impegnate nel torneo di Serie C di calcio a 5 mentre la Coppa Nazionale sarà un nostro premio supplementare per chi si aggiudicherà il prestigioso torneo UISP appena iniziato a Vallebona. Un torneo giocato nel bellissimo centro sportivo ‘Fabio Taggiasco’ che vede tra le 12 partecipanti anche il nostro club Pro Seborga ed il BajardoRealdo gestito dalla Federazione gemella della Tera Brigasca – Labaj – Riviera dei Fiori. Ringraziamo di cuore l’Airole FC, il Presidente Stefano Ricci, mister Franco Basta e tutti i ragazzi che nonostante il già impegnativo campionato di Serie C stanno permettendo al Pro Seborga di partecipare all’UISP vestendo le maglie biancazzurre. Ringraziamo altresì Fabio Gandolfi e tutti i giocatori che stanno rappresentando il Pro Seborga nel torneo del PalaBarabino di Sanremo; questi due impegni vedranno il nostro club in campo fino alla primavera.”

Nel settore femminile è poi arrivato il primo verdetto stagionale con la vittoria già matematica dell’Unione Sanremo nella prima edizione della Supercoppa del Principato giocata tramite le partite di Coppa Liguria fra Baia Alassio, Vado Ligure ed appunto Unione Sanremo. Le matuziane hanno infatti vinto 3-0 contro il Vado bissando l’identico risultato ottenuto ad Alassio. Per le giallonere e le rossoblù, campionesse in carica di Seborga, ci sarà già modo di rifarsi nella Coppa del Principato che verrà giocata tramite le medesime partite della Supercoppa ma nel girone di ritorno di Coppa Liguria a campi quindi invertiti.

Grande spettacolo infine nella Supercoppa che apriva la stagione della categoria ‘open’. Sempre al ‘Fabio Taggiasco’ di Vallebona i ragazzi della nazionale open di Seborga, esponenti della Spes Onlus, si sono ancora una volta divisi assieme ad amici e parenti nelle due squadre dedicate alle loro sedi principali. Dopo il ‘doblete’ della Spes Varase nel 2017 è stata questa volta la Spes Roverino ad aggiudicarsi il primo trofeo stagionale 2018 al termine di un pirotecnico match conclusosi sul 10-8: “Ci complimentiamo con il nostro CT Giorgio Lodovici – ha sottolineato Bianchini – e con tutti i ragazzi in campo tra i quali erano presenti anche amici provenienti dall’Africa che, collaborando da qualche tempo con la Spes, sono entrati in contatto con la nostra Federazione e partecipano sempre con grande entusiasmo alle iniziative calcistiche del Principato. Ancora una volta prestazione straordinaria da parte di tutti i giocatori con particolare menzione in questo caso per il portiere Renato Leonardi autore di interventi prodigiosi che hanno permesso la vittoria della sua squadra. Ringraziamo quindi Alessio, Sabina, Marina, Emanuele, Andrea, Patrick, Riccardo, Massimo, Renato e Piero e diamo loro appuntamento alla nostra Coppa Nazionale che si giocherà prossimamente sempre a Vallebona con gare di andata e ritorno!”