Non solo sfiziosi piatti, della tradizione o innovativi, che hanno soddisfatto (e continuano a soddisfare) i palati di raffinati gourmet facendosi, perdipiù, apprezzare in tutta Italia. L’Alberghiero Ruffini-Aicardi di Arma di Taggia propone deliziosi dolci e si cimenta, con successo, anche con la cioccolata. La riprova si è avuta alla recente Choco Fest di Imperia dove, in uno stand, studenti dell’Alberghiero hanno insegnato a tanti bambini a preparare la cioccolata, quella solida e che manda in visibilio grandi e piccini da quando è stata importata dall’America in Europa e, prima ancora, utilizzata dai Maya. Se l’ingrediente base della cioccolata è uno solo, ci sono poi tutte le varianti ricorrendo ad esempio al latte, aromi e altre componenti.
I ragazzi dell’Alberghiero hanno preso in consegna molti piccoli e li hanno guidati alla fusione e preparazione della cioccolata utilizzando varie formelle al momento della solidificazione. E hanno raccolto consensi e complimenti. Una soddisfazione per gli alunni, quindi per gli insegnanti accompagnatori e per il nuovo dirigente scolastico Giuseppe Monticone.
Ora, per l’Alberghiero, oltre alle consuete partecipazioni a concorsi in ogni parte d’Italia, ci sarà da organizzare una sorta di Campionato italiano per scuole alberghiere grazie al primo posto ottenuto nella manifestazione dell’anno scorso.