Stamani alla stazione di Taggia mentre gli agenti della Polizia Ferroviaria stavano controllando alcuni profughi, un 20enne nigeriano è scappato sui binari per poi fuggire in una campagna vicina ed essere fermato poco dopo. Il giovane, ospitato in un centro per migranti ad Imperia, sta vivendo periodo di grande confusione dopo l’arresto per droga di un suo amico connazionale. Per questo motivo è stato predisposto il suo ricovero all’ospedale di Imperia.