Con il terzo e ultimo incontro svoltosi ieri sera nella sala AIA FIGC in via Giusti a Imperia si è concluso il corso per Educatore Sportivo organizzato dal Coni Point Imperia in collaborazione con la Scuola Regionale dello Sport CONI Liguria.

Nell’arco di tutto il seminario, al quale hanno preso parte quasi 50 iscritti, i relatori Cristina Caprile, Direttore Scientifico della SRdS Liguria e Docente Nazionale SdS Coni, e Angelo Gadina, Coordinatore Tecnico Provinciale di Imperia e Docente formatore dei Centri Coni, hanno illustrato i principi fondamentali dell’attivita ludico-motoria giovanile, definito ruolo e competenze della figura dell’Educatore Sportivo e tracciato le linee guida indispensabili alla pianificazione di percorsi di apprendimento delle abilità motorie e sportive di base. Un corso che ha avuto il merito di coinvolgere e stimolare i partecipanti anche nell’attività pratica di elaborazione di proposte formative basate sul gioco che rispondessero a determinati requisiti tecnici e strategici e differenziate per fasce d’età.

Particolarmente soddisfatto il delegato Coni provinciale Alessandro Zunino per la risposta ricevuta a un’offerta didattica che si prefigge lo scopo di soddisfare una crescente richiesta all’interno delle società sportive di specializzazione di figure professionali che siano dotate della competenza necessaria a garantire ai giovani atleti e praticanti un adeguato livello formativo.