In un pomeriggio ricco di emozioni, si sono tenuti ieri, i funerali di José Da Silva, amato tecnico di Pallamano, che in questi anni ha lasciato un marchio indelebile nelle coscienze di chi lo ha conosciuto. Alla cerimonia erano presenti numerosi rappresentanti della Pallamano Ligure e delle Alpi Marittime francesi, del ASH Monaco, che in questi anni hanno saputo apprezzare le qualità tecniche ed umane di José.
“In qualità di eletto nel Consiglio amministrativo delle Alpi Marittime del Handball, porto l’estremo saluto dell’intero consiglio, oggi rappresentato da Patrick Fenasse ed il saluto commosso e le più sentite condoglianze alla famiglia di Armand Griffon, presidente del PACA Handballe di Jean Luc Bodet segretario. Josè ha lasciato un ricordo che porteremo per sempre nei nostri cuori. Tantissime società del panorama nazionale del nostro sport, si sono uniti al nostro dolore, a testimonianza del bellissimo ricordo che Josè ha lasciato a tutti noi. Ciao Josè, che il viaggio che hai intrapreso, ti sia lieve.”
Queste le parole di Pippo Malatino, amico e compagno di mille avventure sportive.
Tra i numerosi presenti in chiesa, numerosissimi ragazzi che hanno vissuto con Josè, il loro percorso formativo, sottolineato anche dalle parole dell’omelia.