Anche quest’anno il Lions Club Imperia Host sarà presente a Olioliva con l’automezzo polifunzionale del Distretto 108 Ia3 per offrire gratuitamente alla popolazione la possibilità di controlli sanitari atti a prevenire patologie gravi e, purtroppo, diffuse quali il glaucoma e d il rischio cardiovascolare.
Nelle giornate di sabato 11 novembre e domenica 12 novembre, personale medico specializzato effettuerà esami gratuiti, all’interno dell’automezzo polifunzionale, secondo il seguente calendario:
-dalle ore 10,00 alle ore 13,00 di sabato 11 e domenica 12 novembre, prevenzione del glaucoma con controllo della pressione oculare

dalle ore 15,30 alle ore 19,00 di sabato 11 e domenica 12 novembre, prevenzione dell’arteriosclerosi con controllo eco color Doppler della biforcazione carotidea.

Inoltre, domenica 12 novembre, dalle ore 13,00 alle ore 18,30, presso lo stand, saranno presenti alcune operatrici del centro screening ASL 1 per informazioni e appuntamenti finalizzati alla prevenzione del tumore del seno, del collo dell’utero e del colon retto.

Come da consuetudine, non saranno trascurate le finalità culturali. Presso lo stand dedicato, infatti, verrà allestita un’interessante mostra di stampe d’epoca riguardanti la produzione di olio di oliva nel territorio imperiese. Le stampe sono state gentilmente fornite in prestito al Club dal collezionista imperiese Sergio Cecchinel.
In entrambe le giornate verranno raccolte libere offerte da devolvere in beneficenza.
“Con quest’anno, siamo giunti al 15° anno consecutivo, dice il presidente Giuseppe Criscuolo. Grazie alla sensibilità e disponibilità degli organizzatori, in tutti questi anni, abbiamo potuto dare una risposta concreta ai bisogni della collettività, sempre animati dallo spirito di servizio verso il bene comune, che ci contraddistingue. Viviamo, purtroppo, un momento storico che vede una continua crescita di bisogno morale e materiale nella popolazione. In questo contesto, noi Lions, mettiamo tutto il nostro impegno per venire incontro alle esigenze delle persone. Non trascuriamo mai nulla che possa darci la possibilità di mantenere fede al nostro motto: We Serve. Prendiamo sempre nella giusta considerazione ogni opportunità idonea a rendere più efficace il nostro intervento, come in questo caso. Ogni iniziativa, anche in campo sanitario, perché no, può essere utile. Ovviamente il nostro è solo un servizio di prevenzione, l’approfondimento di eventuali problematiche va svolto nei luoghi preposti”.