In tribunale a Imperia 6 condanne e un’assoluzione sono state emesse al processo per interruzione di pubblico servizio, danneggiamenti, istigazione a disobbedire alle leggi dello Stato, resistenza a pubblico ufficiale e altri reati contro 21 attivisti dei “Forconi”. Tra il 9 e il 10 dicembre 2013 organizzarono blocchi a Imperia e un sit in alla stazione di Oneglia bloccando i treni. Trenitalia si costituì parte civile lamentando un danno di 29.000 euro. Tre i patteggiamenti (15 giorni di reclusione e tremila euro di multa) e 4 le sentenze in abbreviato: due condanne a 6 mesi per interruzione di pubblico servizio e una a 10 mesi per resistenza a pubblico ufficiale.