Ieri, giovedì 2 novembre, Autorità civili, militari e religiose, accompagnate dai rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, hanno reso omaggio ai Sacrari dei Caduti della I° e della II° Guerra Mondiale ed al Mausoleo della Resistenza dei cimiteri del capoluogo, di Oneglia e di Porto Maurizio, nonché al monumento ai Caduti sito in Viale Matteotti.
E’ stata l’occasione per ricordare il sacrificio di tante persone, soprattutto giovani, morti per adempiere al proprio dovere di soldato, in difesa dello Stato, e per affermare i più alti valori su cui si fonda la nostra convivenza civile.
A tali valori, ed in particolar modo, all’Unità Nazionale ed al servizio delle Forze Armate nei confronti della comunità sarà, poi, dedicata la Giornata del 4 Novembre, organizzata da questa Prefettura unitamente al Comune di Imperia ed alla Provincia, con la collaborazione dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare, dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza e della Polizia Penitenziaria.
Le celebrazioni provinciali si terranno anche quest’anno ad Imperia, in Piazza della Vittoria, con inizio alle ore 10,30, secondo il programma che si unisce, con l’intento di “fare memoria” dei Caduti di tutte le Guerre e degli eventi che condussero alla fine della Grande Guerra con il coinvolgimento della cittadinanza e, soprattutto, dei ragazzi delle scuole, nell’ottica di tramandare, insieme al ricordo, i valori di unità, di coesione sociale e di spirito di sacrificio al servizio del bene comune.