A cento anni esatti dalla battaglia di Caporetto, martedì 24 ottobre l’Istituto di Istruzione Superiore “Colombo” di Sanremo ha invitato gli alunni, attraverso la lettura ad alta voce di brani storici, poesie e testimonianze dirette di combattenti, a riflettere sull’“inutile strage” della guerra, ricordando in particolare i drammatici avvenimenti del 1917.
Protagonisti dell’evento sono stati gli studenti nati nel 1999, chiamati a immedesimarsi, in veste sia di esecutori che di spettatori, in quei “ragazzi del ‘99” mandati al fronte cento anni fa.
La lettura è stata accompagnata dalla proiezione di video, immagini e fotografie dell’epoca; il ritmo delle percussioni ha scandito in modo suggestivo i vari momenti della commemorazione, svoltasi nell’Aula Magna dell’Istituto.
“Il successo dell’iniziativa– ha commentato la prof.ssa Enrica Peci, ideatrice dell’evento – che è riuscita nell’intento di coinvolgere, oltre gli esecutori, anche il pubblico, dimostra come sia possibile suscitare, nelle ragazze e nei ragazzi di oggi, un’autentica riflessione riguardo avvenimenti che hanno segnato la nostra storia ed anche un senso di solidarietà e di partecipazione personale ai drammi di tante persone che, pur giovanissime, si sono trovate loro malgrado ad affrontare situazioni così tragiche”.