Il Servizio di Protezione Civile del Comune di Imperia ha provveduto nei giorni scorsi all’installazione di un sistema di monitoraggio pluviometrico presso il “Casone dei Partigiani”, alle pendici del Monte Faudo.
La stazione pluviometrica, acquisita gratuitamente dal Comune di Imperia grazie alla partecipazione del proprio personale al Corso di pianificazione di emergenza organizzato da Regione Liguria e Fondazione CIMA, andrà quindi a garantire la copertura omogenea della rete di monitoraggio del territorio regionale e ad integrazione della rete OMIRL, nonché supporto alle attività comunali di Protezione Civile.
In particolare si tratta di uno strumento di monitoraggio Open Hardware, apparato di standard professionale con caratteristiche di affidabilità, precisione e accuratezza paragonabile a quello delle reti fiduciarie nazionale, i cui dati misurati saranno disponibili automaticamente, in continuazione ed in tempo reale con frequenze di aggiornamento dell’ordine dei 5 minuti attraverso il portale internet “Prevenzione Comune”. La stazione è stata nominata “Monte Faudo”.
Massima soddisfazione da parte dell’Assessore Simone Vassallo che dichiara: “Sono molto soddisfatto per l’installazione di questo sistema di monitoraggio pluviometrico, grazie al quale avremo un controllo costante e continuo delle precipitazioni sul territorio posto immediatamente alle nostre spalle, in modo tale da permetterci di adottare, in caso di necessità, eventuali azioni a tutela della popolazione.
Voglio ringraziare la Regione Liguria e la Fondazione CIMA per averlo assegnato gratuitamente al Comune di Imperia ed il Gruppo Ecologico ‘Martiri della Libertà’ Partigiani Val Prino che, altrettanto gratuitamente, ha concesso l’installazione in una posizione strategica ed ottimale”.