Ventimiglia|L’introduzione della tassa di soggiorno nella città di confine ( leggi qui :L’imposta di soggiorno, detta anche tassa di soggiorno, in Italia, è un’imposta di carattere locale applicata a carico delle persone che alloggiano nelle strutture ricettive di territori classificati come località turisticao o città d’arte.) sta facendo discutere sia sulla sua opportunità sia ora a quanto sembra dalle indiscrezioni che circolano per la sua modalità di esecuzione. In pratica pare che il comune abbia in mente di istituire un imposta di soggiorno differenziata per categorie si struttura ricettiva alberghi pagano x B&B Y dove i i Bed&Breakfast pagherebbero meno.

Alcuni operatori proprietari degli Alberghi non vedono questa idea di buon occhio perché verrebbero penalizzati a loro dire dall’imposta maggiore rispetto alla concorrenza Nella foto qui sotto un estratto del regolamento adottato dal comune di isola di Capo Rizzuto che spiega cosa si intende per imposta differenziata per tipologie di struttura ricettiva

Molto probabilmente ci saranno degli incontri di discussione su questo tema tra comune e associazioni