Mara Lorenzi (Bordighera in Comune)

L’assessore Mariella continua a fare affermazioni stupefacenti come quando invitò i genitori, preoccupati per la incolumità dei loro figli, a portare i bimbi nelle scuole di Vallecrosia.
Nuovamente l’altro ieri, in Consiglio comunale, non si è smentita quando ha affermato che a noi di “Bordighera in Comune” da fastidio che venga costruita una scuola nuova. Anche questa è una affermazione stupefacente che dimostra quanto l’assessore poco sappia o ricordi di ciò avviene a Bordighera.
Premesso che di fatto la maggioranza, nell’ultimo Consiglio comunale, ha deliberato il finanziamento di un parcheggio, l’assessore non sapeva che nel settembre 2013 questo Consiglio ha approvato all’unanimità la mozione “Bentornati a scuola” presentata da “Bordighera in Comune” in cui, sintetizzando, si chiedeva maggior sicurezza e spazi decorosi e vivibili per i nostri ragazzi; l’assessore non ricordava che con un colpo di mano la giunta di cui lei fa parte ha cercato di cancellare l’area scolastica destinata a verde per realizzare una spianata d’asfalto; l’assessore non sapeva che per bloccare quell’immondo progetto ci eravamo rivolti al prefetto; l’assessore non sa quanti posti auto ci sono a tre minuti a piedi dalla scuola e quindi lei, che, come ci ha ricordato in Consiglio, è del mestiere, ha commissionato il progetto di un parcheggio senza uno studio preliminare sulla reale necessità di questa opera che costa ai contribuenti oltre un milione di euro.
Quello che a noi di Bordighera in Comune da fastidio è proprio questo, che non si lavori per rispondere alle reali esigenze e priorità dei cittadini, a noi da fastidio che questa amministrazione utilizzi i soldi pubblici realizzando un costoso parcheggio per pochi quando l’emergenza è costruire una scuola per le future generazioni pensata e costruita sulle esigenze reali di tutto il territorio.
Luca De Vincenzi e Mara Lorenzi – Bordighera in Comune