I Carabinieri hanno arrestato una donna di 33 anni per avere raggirato e convinto un anziano di 77 anni, da poco rimasto vedovo, a consegnargli soldi a più riprese tanto da farsi elargire negli ultimi due mesi e mezzo oltre 130 mila euro.
La donna è accusata di circonvenzione di incapace per aver sfruttato la situazione di fragilità psicologica dell’uomo.
Dalle indagini è emerso che il pensionato riceveva in casa saltuariamente una ex tossicodipendente di 33 anni residente ad Avigliana (Torino).