Oggi sarà seguita l’autopsia sul corpo di Roberto Viale, 59enne titolare di un’agenzia di assicurazioni a Diano Marina ucciso nei boschi di Bardineto da una fucilata del cacciatore Luigi Maule, 25 anni.
Il medico legale Marco Canepa dovrà chiarire quale lesione sia stata fatale e stabilire la direzione dalla quale è stato colpito. Maule avrebbe sparato verso un cinghiale che era ad una ventina di metri di distanza da lui.
Il proiettile ha mancato il bersaglio ed ha raggiunto Roberto Viale che era 70 metri più in basso, come riporta “La Stampa”.