Il sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano ha denunciato due donne che hanno scritto frasi ingiuriose sulla pagina di Facebook del primo cittadino. Una delle due aveva scritto “Bastardo” in merito allo sgombero dell’area della pineta. In tribunale ad Imperia si è svolta la prima udienza del processo che vede imputata una delle due, dato che l’altra ha riparato all’offesa al sindaco. La ptima, scrivendo “Ioculano bastardo” ritiene di aver esercitato il proprio diritto di “critica politica”, come scrive Daniela Borghi su “La Stampa”.