Ventimiglia| Il presidente cittadino di Fratelli d’Italia Francesco Galluccio ringrazia l’ON.Edmondo Cirielli che ha portato in parlamento l’episodio della sua aggressione: «Ringrazio l’Onorevole Edmondo Cirielli  per aver presentato al  Ministro dell’Interno Minniti un’interrogazione scritta in cui, riportando la vicenda, andata fortunatamente a buon fine, dell’ aggressione da me subita alcuni giorni fa da parte di tre migranti ubriachi che hanno circondato la mia auto colpendola a calci e pugni, chiede quali iniziative urgenti intenda assumere per fronteggiare questi fenomeni e garantire sicurezza alla comunità di Ventimiglia, anche prevedendo espulsioni immediate per chi commette simili violenze ».
E’ quanto dichiara  il Segretario di Fratelli d’Italia – AN di Ventimiglia Francesco Galluccio  che così continua «Questi fenomeni ormai sono sempre più frequenti, sia nella nostra città di confine ( dove il flusso è maggiore) sia in tutta Italia. Ci vogliono leggi più severe per riportare legalità e sicurezza nel nostro Paese. Ed in particolare qui a Ventimiglia i cittadini sono stanchi di subire  la presenza  di questi migranti che con i loro accampamenti hanno trasformato le vie e i quartieri della città in un bivacco, facendola sprofondare nel degrado più totale e rendendola sempre meno sicura. L’immigrazione va controllata e gestita e considerati gli enormi costi che questo fenomeno comporta non dovrebbe affatto rappresentare un problema e una minaccia per la nostra Nazione. Al contrario – conclude Galluccio –  l’immigrato dovrebbe rappresentare una risorsa che aiuta e supporta la comunità in cui temporaneamente viene accolto».