Il Lungomare di Bordighera, all’altezza del parco giochi dei bambini nella zona di levante, è oggetto di una curiosa iniziativa da parte dell’Amministrazione del Sindaco Pallanca.
Sono stati effettuati alcuni lavori di cementificazione su una rampa di accesso al lungomare, proprio in prossimità del parco giochi, come evidenziano le fotografie accluse.
Ci chiediamo e, ovviamente, giriamo la domanda all’Amministrazione Comunale, il motivo di tale intervento.
Sarà, forse, il nuovo percorso della pista ciclabile?
Oppure la colata di cemento può lasciar intravedere altri scenari all’orizzonte, quali, ad esempio, il consentire al traffico veicolare l’accesso al lungomare, segnando anche il destino della pianta di pino marittimo posta all’angolo della rampa?
E, qualora così fosse, perché?
L’Amministrazione del Sindaco Pallanca pare non riesca proprio ad adottare una politica di comunicazione chiara e trasparente con la cittadinanza.
Oltre ai proclami retorici ed autocelebrativi del proprio non operato, che puntualmente appaiono sui media, destinati, prevediamo, ad aumentare in numero e ampollosità avvicinandoci alla tornata elettorale al solo ed esclusivo scopo di illudere l’opinione pubblica bordigotta, tratta oggi i cittadini di Bordighera come fossero sudditi di uno Zemstvo con in più una non trascurabile differenza: il nostro Sindaco non è il Principe Georgij L’vov, sebbene appaia destinato a condividerne la medesima sorte politica.
Partito Democratico – Circolo di Bordighera