È un’escursione nelle vecchie tradizioni e leggende liguri, sospese tra la sacralità e il profano, quella che sabato 12 la guida ambientale ed escursionistica Eleonora Martini propone per sabato 12 ottobre, un evento promosso mediaticamente da 5Valli.
Per Sangura Spergura Toui 2017, questa volta, si camminerà sull’antica via dei frantoi liguri, lungo i sentieri da Apricale a Bajardo, su sentieri che uniscono il cammino intrapreso dai contadini per motivi di lavoro a paesaggi fiabeschi, a spunti di riflessione storica e naturalistica.
L’appuntamento è fissato alle 8,30 al posteggio di Apricale, con successivo trasferimento in auto all’imbocco della strada di Osaggio. Il percorso, di media difficoltà, partirà dal bivio di Canoun.per svilupparsi lungo il sentiero Pogiu dee Ruve, la chiesa di San Martino ed arrivare, dopo una mulattiera, fino a Balestrun. Il ritorno avverrà sul crinale opposto, con arrivo alle 16,30 (in totale 400 metri di dislivello). Il costo è di 15 euro e occorre portare pranzo al sacco, e acqua, pantaloni lunghi, scarponcini e k-way. È prevista una merenda a base di caldarroste. Prenotazioni (ore 18,30-19) al 349 4624532.
In serata ci si potrà fermare a Isolabona dove al Bunda Bar, dalle ore 21, è in programma il concerto della Rock Band Playrace e si potrà gustare un piatto autunnale quale polenta taragna e salsiccia. Informazioni al 340.4744208.