Duee opere di Claude Monet dal titolo “Le Château de Dolceacqua”, del valore di 5 milioni, e le “Vallée de Sasso” (3,5 milioni), ora esposte al museo Marmottan di Parigi, potrebbero tornare nell’estate 2019 nei luoghi in cui vennero dipinte: Dolceacqua, e Bordighera.
“Il progetto vuol creare eventi intorno alla figura di Monet – spiegano i sindaci Fulvio Gazzola e Giacomo Pallanca – E’ stato il vice direttore del Museo Marmottan Marianne Mathieu a proporre il ritorno delle opere nei luoghi in cui furono dipinte nel 1884”. Un evento di questa portata si tradurrebbe in volano economico importante per tutta la Riviera di Ponente. La ciclabile di Bordighera e Dolceacqua che riprende in parte il viaggio che fece Monet sarà completata.