Un pubblico folto e partecipe ha seguito ieri pomeriggio nel teatro dell’Opera il prof. Stefano Zecchi che ha illustrato il suo ultimo libro, :”Paradiso Occidente”(Mondadori) una riflessione sul destino della nostra civiltà e dei suoi valori, per superare le paure e restituirci uno sguardo finalmente aperto alla speranza.
Il volume del prof. Zecchi, saggio filosofico con forti tematiche ambientalistiche ha permesso a Carlo Sburlati di illustrare le finalità del Premio Acqui Ambiente e Acqui Storia , che ieri si sono uniti simbolicamente ai Martedì Letterari.
Hanno portato i saluti del Casinò e del Comune l’Ing. Giancarlo Prestinoni, Direttore Generale e la consigliera comunale sanremese, Giovanna Negro.
Hanno partecipato il prof. Aldo Mola e il dott. Matteo Moraglia, Presidente della Giuria tecnica del Premio Letterario nazionale “Casinò di Sanremo-Antonio Semeria”.

L’Inaugurazione ufficiale della stagione autunnale dei Martedì Letterari si terrà il 3 ottobre alle ore 16.30 nel Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. Viene presentato un tema di grande attualità: “Dall’antica alla nuova via della seta” che verrà sceverato dal prof. Louis Godart, docente di Archeologia Classica, già Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Artistico del Presidente della Repubblica Italiana. Sarà come percorrere un viaggio che ripercorre, la storia millenaria dei rapporti tra Oriente ed Europa. Una rotta che ha unito Oriente e Occidente e ha permesso alle diverse culture di crescere, attingendo reciprocamente alle conquiste scientifiche e culturali degli uni e degli altri. Il processo continua nella “Nuova via della Seta” che sta impostando rinnovati elementi e canali di relazioni nel grande continente Euroasiatico. Introdurrà il prof. Godart la prof.ssa Maria Teresa Verda Scajola, storica dell’Arte e del territorio. Verrà anche inaugurata la mostra “Grafica di Ugo Attardi” prima nazionale che rimarrà a Sanremo sino al 9 ottobre. L’esposizione promossa dal Comune di Albissola Marina e dalla Fondazioni Cento Fiori, in collaborazione con l’Archivio Storico Ugo Attardi di Roma e il MuDA – Museo Diffuso di Albisola, curata da Greta Canepa, storica dell’arte e referente presso l’Associazione Amici di Casa Jorn, coinvolgerà: litografie, serigrafie, acqueforti e un carborundum e rimarrà a Sanremo sino al 7 ottobre prima di approdare ad Albissola per la succesiva inaugurazione dell’8 ottobre al Muda.
Apertura affidata alla scuola di musica Ottorino Respighi.