Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre a Triora in alta Valle Argentina torna l’ormai consueto appuntamento con “Le giornate Plein Air” organizzate dai Comuni Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.
Domenica 1 ottobre inoltre il Comune di Triora ha aderito anche alla giornata promossa dal Club dei Borghi più Belli d’Italia “La Domenica nel Borgo nei Borghi più Belli”.
Triora è un Borgo medievale sorto intorno l’anno mille domina la Valle Argentina ed è una piccola gemma nel cuore del Parco Delle Alpi Liguri.
Da visitare il suo centro storico con dedali di carruggi, le chiese con le loro importanti opere d’arte e nel sagrato della piazza Beato Reggio il mosaico dello stemma del Cerbero dal quale probabilmente Triora prende il nome (Tria ora..tre bocche–)
Famosa soprattutto per il processo del 1587/1589 durante il periodo dell’inquisizione, le copie dei documenti sono custoditi nelle celle del locale “museo etnografico e della stregoneria”
Tra sacro e profano non può mancare una visita alla Cabotina, luogo leggendario all’esterno della cinta muraria dove le “bagiue” (streghe) usavano riunirsi per celebrare sabba con il maligno.
Triora è meta ambita per le sue escursioni contatto con una natura pressoché incontaminata e ad anche per la sua tradizione culinaria dove ancora è attento il lavoro di valorizzazione e proposte di prodotti tipici
Grazie sempre a voi che la visitate e che con il vostro interesse aiutate a far vivere uno dei Borghi piu’ Belli d’Italia, Triora il borgo che vi strega
Qui di seguito potete trovare il programma completo del week end:
VENERDI 29 dal tardo pomeriggio arrivo dei primi partecipanti per il parcheggio ed il pernottamento;
SABATO 30:
MATTINA, arrivo dei partecipanti, ore 11.30 piccolo aperitivo nel porticato antistante il “Museo della Stregoneria”, Saluti dell’Amministrazione Comunale, e consegna kit/omaggio di benvenuto
POMERIGGIO: Per chi desidera partecipare ore 15.30 Trekking “Cammino fra Terra e Cielo” – Partenza dall’abitato di Triora in direzione Loreto, cammineremo nei boschi, lungo il “Cammino fra Terra e Cielo” antica mulattiera che conduceva a Loreto. Visiteremo l’antico Ponte di Mauta che fino al 1960 fu l’unico collegamento con la frazione di Cetta, ma anche passaggio verso la Francia e la Val Nervia. Il ponte è anche tradizionalmente ricordato come luogo d’incontro fra le streghe e il diavolo; qui per ricordare la leggenda alzeremo i calici per l’Aperitivo della Strega, immersi nel bosco e nel gorgogliare del torrente.Risaliremo poi verso la frazione di Loreto, dove l’omonimo ponte domina lo strapiombo di 120 m sul Torrente Argentina.Da qui proseguiremo verso Triora incontrando le edicole che ricordano i 15 Misteri della Fede; un cammino percorso da viandanti, pastori e contadini dei secoli scorsi, che forse vi trovarono ispirazione. In prossimità del paese arriveremo alla Fontana di Campumauve e qui faremo l’ultima tappa prima di rientrare in paese.
Motivi di interesse
Paesaggistico – Storico –
Caratteristiche del percorso
Itinerario facile, adatto a tutti, anche famiglie con bambini. Tempo di percorrenza 3,00 ore c.a
Dislivello: 200 m c.a
Difficoltà T/E.
DOMENICA 1 OTTOBRE:
MATTINA ore 10.30 – Visita guidata al Centro Storico – Chiese e Musei
POMERIGGIO ORE 16.00 – Premiazioni concorso fotografico nazionale “4° memorial Angelo Pavan” – “Triora e le Meraviglie D’italia” – Triora e la Valle Argentina – organizzata In Collaborazione tra triorando.it – Associazione Turistica Pro Triora Con Il Patrocinio della Uif