Ha preso il via giovedì 21 settembre e durerà per tutta la stagione 2017/18, il Progetto “Il Randori delle donne”.
Il Progetto, fortemente voluto dal Comitato Regionale FIJLKAM Liguria Settore Judo, nell’ambito della diffusione delle pari opportunità nello sport e nell’ottica di incrementare ulteriormente la pratica femminile, ha radunato sul tatami tante giovani judoka desiderose di allenarsi assieme.
Da subito si è creato un bell’ambiente di lavoro con ragazze altamente motivate, serie ed appassionate.
“Il Randori delle Donne” consiste in sedute di allenamento dedicate alle ragazze, appartenenti alle categorie agonistiche da Esordienti a Master (dai 12 anni in avanti) ed organizzate con la seguente struttura: riscaldamento, randori a terra, randori in piedi, defaticamento/rilassamento.
Si tratta di serate tra atlete dedicate al Randori, con l’obiettivo di creare momenti di incontro e confronto per allenarsi insieme e crescere ancor di più di livello.
Gli allenamenti del Randori delle Donne sono aperti a tutte le ragazze purchè regolarmente tesserate alla FIJLKAM per l’anno in corso.
L’attività è stata coordinata dalla Prof.ssa Antonella Iannucci, referente Regionale settore Scuola e Promozione della FIJLKAM.
Alla serata ha presenziato anche il Delegato Provinciale FIJLKAM, Maestro Daniele Berghi, che ha portato a tutte le atlete il saluto ufficiale della Federazione.
Un sentito ringraziamento al Maestro Luigi De Maria per aver messo a disposizione la sua palestra per l’allenamento.
Prossimo incontro tra un mese per continuare ad allenarci e crescere insieme.