Un migrante richiedente asilo, ospite da quasi 2 anni in una comunità di Genova, è stato fermato 7 volte a spacciare droga nei vicoli del centro storico nel giro di un anno e mezzo. Il migrante, 20 anni, l’ultima volta è stato arrestato mentre cedeva una dose di crack ad un coetaneo. Dopo l’arresto il giudice l’ha rimesso in libertà. Il Comandante dei Carabinieri ha scritto una relazione al Prefetto affinché il giovane venga espulso dall’Italia. A Genova tra i richiedenti asilo sono circa un centinaio coloro è stato sorpreso a commettere furti o a spacciare droga.