“Doblete” seborghino per la Spes Varase che dopo la Coppa del Principato ha conquistato sabato al Centro Sportivo “Fabio Taggiasco” di Vallebona anche il Campionato Nazionale di Seborga 2017 categoria ‘open’. Ancora una volta infatti i ragazzi della Associazione Spes assieme ad amici e parenti, da anni impegnati tutti assieme nella rappresentativa del Principato, si sono divisi in due squadre dedicate alle sedi della loro associazione per poter disputare le competizioni nazionali di Seborga. La Spes Varase ha quindi affrontato nuovamente in un ‘derby’ emozionante la sede centrale della Spes Roverino laureandosi campione per 10-8.

Presente all’evento il Direttore Sportivo della Federazione Calcistica di Seborga Matteo Bianchini: “Ancora una volta la categoria open si è dimostrata divertentissima per i ragazzi ed il pubblico. Ringraziamo molto l’Associazione Spes sempre presente alle iniziative del Principato e siamo contenti di aver potuto dedicare loro quest’anno non solo la rappresentativa di Seborga ma anche questi titoli nazionali. Facciamo davvero tanti complimenti al nostro Commissario Tecnico Giorgio Lodovici, a cui quest’anno è andata doverosamente la Targa Speciale della nostra Federazione, perché i frutti del suo lavoro sono stati ancora sabato ben visibili con azioni e gol di altissimo livello. Recarsi a Vallebona è poi sempre bellissimo quindi ringraziamo Federico Lai del centro sportivo ‘Fabio Taggiasco’ che ci da sempre un grande aiuto e ci congratuliamo con lui per l’impianto che fa sempre rimanere entusiasta chi viene a giocare”.

A margine dell’evento sono stati poi assegnati: il premio per il gol più bello andato a Piero De Luca, autore di una rete direttamente su corner; per il miglior portiere, vinto da Renato Leonardi, e per il fair play vinto dal giovane Ciro specialista peraltro nei gol su punizione con tante persone sulla linea di porta. La gara dedicata ai tiri dal dischetto è stata vinta poi da Massimo Santaiti, già capocannoniere della giornata, mentre il titolo di migliore giocatore è stato assegnato al Capitano della Spes Varase nonchè della nazionale biancazzurra Riccardo Squizzato, autore di una prova difensiva impeccabile. Tutti i giocatori hanno poi ricevuto dalla Federazione del Principato il kit con borsa e divisa di rappresentanza come ringraziamento per i tanti anni di attività che hanno portato fra le altre cose alla storica vittoria della nazionale seborghina contro quella italiana ‘open’ di football sala nel 2016.

La Spes Varase col suo ‘scudetto’ open è così la quarta squadra ad ottenere il titolo nazionale 2017 di Seborga dopo Ospedaletti (nel calcio a 11 maschile), Vado Ligure (nel calcio a 11 femminile) e Toringhese (nel calcio a 5 maschile): “Assieme alla gestione delle rappresentative nazionali e del club Pro Seborga – ha concluso Bianchini – quello dell’organizzazione delle competizioni nazionali è il nostro terzo compito principale. Siamo molto soddisfatti quindi per questi titoli assegnati e ci auguriamo di ampliarli ad ulteriori categorie per rendere sempre più completa la Federazione del Principato”.