La Federazione Provinciale di Imperia del PRC-SE ha deciso di organizzare una manifestazione per protestare contro i continui rincari delle tariffe pubbliche che stanno togliendo ulteriore potere di acquisto alle fasce di cittadini a reddito fisso, con retribuzioni e pensioni che da tempo non ricevono rivalutazioni.
L’iniziativa si terrà a Sanremo il 16 settembre con una articolazione così definita:
dalle ore 8,30 alle 9,30 volantinaggio e presidio davanti alle sedi di AMAIE e RIVIERACQUA in Valle Armea.
dalle ore 10,00 in piazza Colombo con volantinaggio e camminata degli “uomini sandwich” con cartelli di protesta e contemporaneamente raccolta di firme per chiedere il blocco degli aumenti.
La giornata si caratterizza anche, come spiegato nel volantino che sarà in distribuzione, per chiedere le dimissioni del Consiglio di Amministrazione di Rivieracqua, azienda pubblica e per azioni, che non ha saputo vigilare adeguatamente sulle modalità con cui si svolgeva un concorso per assunzione di personale e che ha visto l’intervento della Magistratura.
“Sarebbe auspicabile che i Sindaci dei Comuni che sono comproprietari della azienda per la gestione del ciclo idrico integrato diano risposte a problemi che riguardano tutti i cittadini della Provincia” dicono i rappresentanti del PRC-SE.