Piero Lanza, parroco di Riva Ligure, in predicato di figurare fra i giurati di Miss Italia nella tappa di Ferragosto a Riva Ligure, aveva deciso di declinare l’invito. Il Vescovo, monsignor Antonio Suetta, aveva bocciato l’eventuale partecipazione. “Pienamente d’accordo con il Vescovo. Il mio compito è unire, non dividere. Visto quanto accaduto ritengo inopportuna la mia presenza anche fra il pubblico” aveva spiegato don Piero.
Sul settimanale “Chi” il giornalista Maurizio Costanzo nella propria rubrica aveva chiosato la vicenda dando per sicura la presenza del sacerdote in giuria a Miss Italia. “Un tempo si sarebbe detto: non c’è più religione! E adesso? Fa ancora scandalo?”.
Il direttore Alfonso Signorini, sollecitato da una lettera di don Piero, ha pubblicato la rettifica scusandosi con il religioso.