Noli (Savona) Sono passati 72 anni ma la storia di Giuseppina Ghersi una ragazzina di 13 anni uccisa dai partigiani al termine della seconda guerra mondiale a Noli fa ancora discutere con toni abbastanza decisi. In particolare l’oggetto della contesa è la posa dj una targa in ricordo di Giuseppina Ghersi che verrà scoperta il prossimo 30 settembre nella cittadina in provincia di Savona. L’iniziativa di ricordare la giovane che venne violentata e uccisa dai partigiani parte da un consigliere comunale di Centrodestra Enrico Pollero che vorrebbe con la targa porgere un Segno di pace e di distensione su questa vicenda. L’ANPI però non ci sta è esprime il suo dissenso alla posa della targa in ricordo di Giuseppina Ghersi a Noli città medaglia d’oro della Resistenza