Verso la fine del mese di luglio, nella nuova stazione ferroviaria di Imperia un viaggiatore era stato percosso e rapinato da un soggetto al momento non identificato. I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile intervenuti hanno raccolto tutte le informazioni necessarie ed avviato un’attività d’indagine volta a dare un volto ed un nome al rapinatore.
Raccolti tutti gli indizi si è così potuto costruire un quadro indiziario che ha portato all’identificazione certa del criminale, un 30enne ucraino, già conosciuto alle forze dell’ordine per svariati reati contro la persona, il patrimonio ed inerenti gli stupefacenti.
Visti gli elementi di prova raccolti il giudice per le indagini preliminari, su richiesta del pubblico ministero, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere che e’stata eseguita stamani dagli stessi militari che hanno effettuato l’indagine. I.A. verrà ascoltato entro 5 giorni dal giudice nell’interrogatorio di garanzia e restera’ in custodia in carcere affinchè non possa reiterare le condotte criminose.