A Sanremo una donna rumena di 36 anni, in stato di ebbrezza, ha aggredito un sacerdote nella canonica della Concattedrale di San Siro. Nel pomeriggio di lunedì poco dopo la celebrazione di un funerale la donna ha tentato di mettere le mani addosso a don Claudio Fasulo, viceparroco, il quale ha cercato di rimediare tenendola a debita distanza.
È stato necessario l’intervento della polizia. La donna è stata condotta in ospedale e sottoposta ad un trattamento sanitario obbligatorio, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.