Capisco le priorità, ma non si sa dove siano queste priorità a Ventimiglia oltre “le risorse” non ci sono fondi per l’utile ma si trovano sempre per il futile. Per quello che serve, l’incapacità ed il degrado della rete cittadina, figuriamoci le frazioni! poco importa se su una strada percorribile normalmente con auto ormai obbliga il residente a comprarsi un fuoristrada per stare tranquillo, è normale che una strada non veda un’asfaltatura da OLTRE VENT’ANNI ma le tasse conoscono la strada arrivano puntuali!
Inutile dilungarsi sulle altre ormai note problematiche del territorio. Credo che neanche nel Medioevo si arrivasse a tanto, abitanti che auto-asfaltano le strade per arrivare a casa propria (pur essendo pubbliche), e chi invece per riparare una buca grossa quanto un tronco di faggio secolare, ha fatto pensato bene di risolvere con una pietra ciclopica, perché il disinteresse delle istituzioni è arrivato a questo, all’abbandono totale di chi abita in periferia, nonostante le segnalazioni negli anni.
Le condizioni della strada CALVO-SERRO sono sotto gli occhi di tutti, chi non mi crede e libero di venire a farci visita, sempre se ne abbia il coraggio perché la strada richiede una guida per super esperti.
Alessio, lettore di Rivierapress.it