C.S. 63/2017 SERIE D: Ponsacco – Argentina 3-1
(7′ Canessa, 38’e 91′ Pellegrini, 44′ Acampora su rigore)

PONSACCO: 1. Cirelli, 2.Gremigni, 3.Bertoni, 4.Menichetti, 5.Visibelli, 6.Mazzanti, 7.Mariani, 8.Negri, 9.Pellegrini, 10.Doveri, 11.Canessa (dal 76′ 18.Giani). A disp: 12.Giacobbe, 13.Bellemo, 14.Benvenuti, 15.Castorani, 16.Perazzoni, 17.Gemignani, 19.Tognetti, 20.Ficarra. All: Maneschi.
ARGENTINA: 1.Pronesti, 2.Perpignano (dal 51′ 16.Berni), 3.Eugeni, 4.Acampora, 5.Mannella, 6.Fiuzzi, 7.Fici (dall’86’ 13.Sonnini), 8.Aretuso, 9.Piras (dal 51′ 15.Miceli), 10.Carletti (dal 58′ 20.Dominici), 11.Vitiello (dall’ 81′ 19.Castagna). A disp: 12.Spalletta, 14.Salvador, 17.Moro, 18.Carruezzo. All.i:Carruezzo & Podestà
DIRETTORE DI GARA: sig. Andrea Bianchini (Perugia)
ASSISTENTI: sig.i Lilli (Viterbo) e D’Ascanio (Roma 2)

Un’Argentina mai doma si arrende sul campo del Ponsacco per 3 reti a 1. I Mister Carruezzo e Podestà mettono in campo una squadra giovane ma ambiziosa che per larghi tratti del primo tempo mette in difficoltà gli avversari. Nel secondo tempo, complice anche la superiorità numerica, i padroni di casa hanno preso il sopravvento e costretto la squadra ligure nella propria metà campo. La raccolta dei primi punti del 2017/2018 è rimandata a domenica prossima, quando l’Argentina affronterà il Savona tra le mura amiche dello “Sclavi” di Arma di Taggia.

CRONACA
9′ Goal del Ponsacco. Azione di contropiede dei padroni di casa che liberano Canessa. Dalla sx fa partire un diagonale a incrociare che si insacca alle spalle di Pronesti.
20′ Perpignano in proiezione offensiva si procura un calcio di punizione nei pressi della bandierina. Dallo schema vien fuori un’occasione per Mannella che non riesce a finalizzare
32′ Azione d’attacco di Fici sulla fascia sinistra. L’esterno pesca poi Vitiello in area che di prima intenzione calcia verso la porta avversaria. Il pallone si stampa sulla traversa a portiere battuto. Argentina sfortunata in questa circostanza
35′ Contropiede del Ponsacco. Al limite dell’area di rigore si libera per il tiro Negri. Il pallone sfiora il palo e si spegne sul fondo.
38′ Ancora un contropiede del Ponsacco: palla persa all’altezza della trequarti avversaria e ripartenza fulminante firmata Negri e Pellegrini. Quest’ultimo, arrivato appena dentro l’area, lascia partire un destro che non lascia scampo a Pronesti. Raddoppio del Ponsacco
40′ Reazione veemente dell’Argentina. Piras sulla destra salta un uomo e lascia partire un cross. Sul pallone si avventa Vitiello ma la sua conclusione di testa è facile preda del portiere avversario.
44′ Gremigni intercetta con la mano in area un cross di Fici. L’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri Acampora non sbaglia: l’Argentina riapre la partita.
50′ Doveri serve Negri che, da buona posizione, tira in porta. Palla sul palo e poi bloccata da Pronesti. Ponsacco vicinissimo al terzo goal
55′ Azione prolungata dell’Argentina che trova sfogo in un lancio di Miceli che libera Fici sulla destra. Cross al centro, ribattuta della difesa e ancora Miceli che calcia a rete. Palla alta sulla traversa.
61′ Azione manovrata dell’Argentina: scambio tra Dominici ed Aretuso. Subentra poi Miceli che dalla destra prova la conclusione. Pallone alto sulla traversa.
65′ Fallo a centrocampo di Acampora. Seconda ammonizione per il giocatore dell’Argentina e conseguente espulsione. Ammonito per proteste anche Negri e allontanato l’allenatore del Ponsacco Maneschi.
67′ Cross dalla destra di Gremigni, deviato dentro l’area di testa da Negri. Pellegrini si avventa sul pallone e conclude in porta ma Pronesti con un ottimo intervento risolve la situazione.
74′ Fici premia un taglio di Vitiello che serve Aretuso. Il giovane centrocampista impatta di testa il pallone che finisce alto di poco sulla traversa.
77′ Giani riceve il pallone su un lancio da manuale di Doveri. Il numero 18 elude l’intervento di Mannella e conclude fuori di poco.
80′ Azione personale di Mariani. Si accentra e tira. Palla fuori di un soffio.
85′ Angolo dalla destra del Ponsacco. Doveri batte corto per Negri che si gira e calcia in porta da posizione estremamente defilata. Traversa con Pronesti immobile.
88′ Occasione clamorosa per il Ponsacco. Mariani serve Doveri che, nell’area piccola, calcia incredibilmente alto sulla traversa.
90′ + 1 Pellegrini punisce ancora l’Argentina. Ancora un contropiede e ancora un goal subito dagli armesi, colpevoli di essersi sbilanciati oltremodo alla ricerca del pareggio. Espulso per proteste poi l’autore del goal

Podestà: “La prestazione non è da buttare. Abbiamo fatto cose buone e da quelle dobbiamo ripartire. Siamo stati oltremodo penalizzati dal risultato ma questo non deve fermare la nostra determinazione: vogliamo migliorare e raccogliere i primi punti già domenica contro il Savona”.