In occasione della “V Edizione dell’Expo Valle Arroscia” che si svolgerà dall’1 al 3 settembre a Pieve di Teco, il Comitato San Giovanni e tradizioni Onegliesi e l’Accademia dello Stoccafisso presentano la nuova nata nella batteria delle pentole che compongono il prestigioso set: A Peasca.

Dopo “Giuvanina” e “Battistina” in onore del Santo patrono e “Ineja” la nuova nata si rifà alle origini del Comitato stesso, nato concettualmente nel rione più storico di Oneglia, Borgo Peri, da qui il nome Peasca!
Era abitudine dei pescatori, rientrati dalla nottata in mare, fare colazione con una bella frittura a fianco delle barche, d’altra parte un po’ di olio d’oliva per friggere non mancava mai!.

A Peasca ha un diametro di 100 centimetri e può contenere circa 60 litri di olio che consentiranno di friggere e/o cucinare circa un quintale di prodotto per volta (pesce azzurro, stocco, frittelle…) mettendo quindi il Comitato in condizione di operare in modo più agile e semplice rispetto alle pentole precedenti, molto grandi e quindi riservate a grandi numeri.

Quindi sarà possibile per tre giorni degustare lo Stoccafisso all’Onegliese cotto nella nuova arrivata “A Peasca” e sabato e domenica anche le frittelle di baccalà presso lo stand del Comitato San Giovanni che si trova a metà dei Portici di Via Ponzoni