Gentile redazione, Sono medico di base e dopo 23 anni di servizio presso la comunità di Soldano mi trasferisco nello studio di Vallecrosia. Lascio tanti ricordi con intensi momenti di condivisione, tutto quanto può corrispondere ad un impegno professionale come quello di un medico. I miei pazienti sono stati anche da parte loro molto presenti e comprensivi in un momento delicato della mia vita personale ed è per questo che mi sento di lasciarli con questo saluto.
Un segno di gratitudine
Da metà settembre, per motivi strettamente familiari, lascerò la sede di lavoro, a Soldano, come medico di Medicina Generale, per trasferirmi definitivamente nello studio “Medipiù” a Vallecrosia. Sembrerebbe tutto ciò molto banale e poco interessante da un punto di vista pubblico … invece no.
Tutto è iniziato nel 1994 e Soldano per me è stato vivere in una piccola comunità, dove ho dovuto farmi conoscere incontrando persone a prima vista diffidenti e curiose, ma poi presenti ed amorevoli. Tutti stretti nel cammino reciproco della vita così imprevedibile. Dico grazie ad Antonio, sindaco esemplare di partecipazione al paese, con il suo indispensabile vice sindaco Isio, ad Ernesto, il mio comunicatore ufficiale, Mafalda volontaria di tante mansioni, Mirko, il farmacista, per la costante e puntuale collaborazione e naturalmente i miei cari assistiti che hanno saputo comprendere i problemi della vita del loro medico.
Grazie, ancora grazie con il cuore ed un augurio a tutti di una vita serena.
Dottoressa Elisabetta Barletta