Un’unità da diporto di 12, 40 metri è quasi affondata questa notte presso il suo posto barca a portosole.
La chiama di emergenza è arrivata alla Guardia Costiera di Sanremo alle 22:30 del 15 agosto dalla S.O. dei VV.F. di Imperia, segnalando unità semi affondata al Pontile F di Portosole.
Immediatamente su disposizione della sala operativa della Capitaneria di porto di Imperia è stata inviate sul luogo la motovedetta di soccorso CP 864. Contestualmente dall’Ufficio Circondariale marittimo di Sanremo è partita una pattuglia terrestre per coordinare le operazioni di messa in sicurezza dell’unità.
Giunta sul posto la pattuglia della Guardia Costiera ha trovato già all’opera sull’unità la squadra dei vigili del sfuoco che tramite un’idrovora era riuscita ad esaurire una buona parte dell’acqua da bordo dell’unità.
Dopo più di un’ora di intervento, riacquisita la possibilità di accadere ai locali interni, per il personale Guardia Costiera e VVF è stato possibile individuare la presunta via d’acqua e chiuderla, mettendo in sicurezza l’unita. In via precauzionale l’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo ha disposto la sorveglianza dell’unità per tutta la notte, nell’attesa di farla esaminare domani.
Al momento dell’incidente, fortunatamente, non c’era nessuno a bordo dell’unità. La Guardia Costiera sta investigando per accertare le cause del sinistro.
L’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo ricorda, infine, che per ogni emergenza in mare è sempre attivo, 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale, il numero blu gratuito per le emergenze in mare 1530, che permette di contattare la più vicina Capitaneria di porto per ricevere un’assistenza immediata.