Una barca di sei metri di lunghezza, noleggiata da un turista, D.T., di Settimo Torinese è affondata, ieri pomeriggio, a Imperia, a 20 metri dalla costa, di fronte alla passeggiata dell’Incompiuta.
Salvi i tre uomini e le tre donne a bordo. E’ stato il personale del gommone “Gc180” della Capitaneria di Porto di Imperia a notare l’imbarcazione in difficoltà e a chiedere l’intervento, della vedetta “Cp715”, che ha sbarcato i 6 a Porto Maurizio. La Capitaneria ha poi rimosso le taniche di carburante per un eventuale inquinamento.
Il comandante della Capitaneria di Porto di Imperia – Capitano di Fregata Luciano Pischedda – rammenta a tutti i diportisti l’importanza di mantenersi a distanza di sicurezza dalla costa e a limitare la velocità a 10 nodi per avere sufficienti tempi di reazione in caso di ostacoli improvvisi.
Si ricorda ad ogni buon fine, per le emergenze in mare, di contattare prontamente il Numero Blu “1530”, che consente l’immediata attivazione della catena dei soccorsi per il tramite della Sala Operativa della Guardia Costiera territorialmente competente.