Per la Guardia Costiera di Imperia inizia intensamente il weekend lungo di ferragosto.
Ieri, sabato 12 Agosto sono state impegnate sul litorale imperiese due pattuglie a terra e due motovedette più un gommone a mare per un totale 12 militari impegnati alla salvaguardia della vita umana in mare ed alla sicurezza della balneazione.
Alle 11, il gommone GC 180, durante l’operazione MARE SICURO in pattugliamento a mare dello specchio acqueo antistante Imperia Porto Maurizio, ha individuato un’imbarcazione da diporto che, col motore in avaria e impossibilitata a manovrare, si trovava in imminente pericolo di collisione con gli scogli.
L’ unità veniva prontamente messa in sicurezza dal GC 180 e, dopo essersi accertati delle buone condizioni di salute delle 2 persone di equipaggio (E.P. e A.S. entrambi di nazionalità italiana), i militari della Guardia Costiera hanno prestato assistenza all’unità in avaria riuscendo a condurla fino all’imboccatura del Porto Turistico di Imperia Porto Maurizio, dove gli operatori del Porto hanno proceduto all’ormeggio.
Inoltre, sempre ieri mattina, la motovedetta CP 715 è stata particolarmente impegnata nelle acque di mare antistanti il Golfo Dianese in attività di vigilanza e salvaguardia ambientale.
A seguire, nel pomeriggio, la pattuglia a terra sulle spiagge di Diano, in concorso con la Polizia Municipale, ha provveduto a serrati controlli su abusivismi demaniali.
Anche domani, e nei prossimi giorni si prevedono impegnative giornate per i militari di Compamare Imperia.