Giornata di San Lorenzo densa di attività per le Motovedetta della Guardia Costiera di Imperia e Sanremo.
Alle 18.35 la Motovedetta CP2110 della Capitaneria di Porto di Imperia è stata invitata alla ricerca di due bagnanti che si erano allontanati a nuoto dal tratto di costa antistante il Comune di Alassio, senza farvi più ritorno. Dopo circa un’ora e mezzo le ricerche, coordinate dalla Sala Operativa della Guardia Costiera di Savona, si concludevano nel migliore dei modi con il recupero di due turisti tedeschi G.D. e G.R. classe ’85 e classe ’89, che si trovavano a circa 500 metri dall’isola della Gallinara.
Pressappoco in contemporanea alle 19.35 è giunta una segnalazione tramite il numero di emergenza 1530, per il tramite della Sala Operativa della Guardia Costiera di Sanremo, in merito ad un piccolo battello pneumatico (gommone) con a bordo una coppia di italiani a circa un miglio nautico a largo di Ventimiglia in località Balzi Rossi, ed avente il motore in avaria. Subito è stata inviata in zona la Motovedetta CP 864 di stanza a Sanremo, per prestare la dovuta assistenza. Fortunatamente dopo circa un’ora, l’unità riusciva a guadagnare la riva ed a mettersi in sicurezza.
Successivamente alle 21.05 è stata ricevuta un’ulteriore segnalazione dalla Sala Operativa di Sanremo in merito all’avvistamento di possibili razzi rossi di emergenza di fronte al Comune di Sanremo, in località Pian di Poma. Anche in questo caso è stato immediatamente disposto l’invio in zona della Motovedetta CP 864 che dopo un’accurata ricerca in tutta l’area nonché dopo aver interrogato le unità navali ed altro personale a terra ivi presente, dava esito negativo, non rilevando alcun unità in difficoltà.