Sul lungomare di Arma di Taggia in piena notte un Tir è stato lasciato con il motore acceso. Uno scenario inquietante, ripensando alla strage di Nizza. Una pattuglia di Carabinieri si è avvicinata pistola in pugno e hanno sfondato il finestrino con il calcio dell’arma. Come riporta Giulio Gavino su “La Stampa” poco dopo è arrivata una coppia di camionisti olandesi di mezza età (entrambi ubriachi) che aveva lasciato acceso il tir per mantenere fresco l’abitacolo della motrice.