Per 35 ex dipendenti del Comune di Sanremo coinvolti nell’inchiesta “Stachanov” della Finanza, arrestati il 22 ottobre 2015, è arrivata la richiesta di rinvio a giudizio. Devono rispondere di truffa ai danni dello Stato, interruzione di pubblico servizio e per avere usato irregolarmente il badge. L’udienza davanti al gup Paolo Luppi è fissata per il 2 ottobre. Le pene concordate, col patteggiamento, dovrebbero essere comprese tra un anno e un anno e 8 mesi, come scrive Paolo Isaia sul “Secolo XIX”. La richiesta di rinvio a giudizio, o l’archiviazione, si avvicina anche per altri 75 dipendenti.