Ha esordito ieri sotto una buona stella, anzi, in questo caso è più  corretto dire sotto una buona luna, lo spettacolo messo in scena dal Teatro della Tosse ad Apricale.

Con “Le 9 lune” si rinnova l’appuntamento della rassegna “E le stelle stanno a guardare” giunto alla 28 edizione.

Quest’anno Amedeo Romeo ed Emanuele Conte ci propongono uno sguardo alla luna.

Chi di noi non ha osservato la luna cercando di carpirne il mistero, nel suo ciclo perpetuo, di morte e di rinascita. Così lontana, eppure al tempo stesso così vicina, che sembra quasi di poterla toccare con un dito;  chi non le ha affidato una speranza, un sospiro. La luna capace di regolare le maree o di generare licantropi, di cadenzare i mesi di gravidanza o di illuminare i percorsi bui.

La luna piena ieri sera brillava in cielo, quasi a ringraziare per il tributo che le si stava rendendo, ed ha accompagnato per tutto il tempo il numeroso pubblico attraverso i suggestivi caruggi di Apricale.

Applauditissimi i bravi attori, Alessandro Bergallo, Pietro Fabbri, Lisa Galantini,  Giua,  Susanna Gozzetti,  Sarah Pesca, Lara Quaglia, Roberto Serpi, Graziano Sirressi, Mariella Speranza, che anche quest’anno ci regalano magia, fascino e qualche spunto per riflettere.

Non perdete l’occasione per intraprendere questo viaggio fantastico: avete tempo fino al 15 agosto.