Si sono “particolarmente aggravate” le condizioni di salute del cardinale Dionigi Tettamanzi, 83 anni, arcivescovo di Milano dal 2002 al 2011. A darne notizia sono stati stamani il cardinale Angelo Scola e monsignor Mario Delpini, nuovo arcivescovo di Milano, invitando la comunità diocesana a pregare per lui.
Tettamanzi il 20 aprile 1995 fu nominato arcivescovo metropolita di Genova; succedendo al cardinale Giovanni Canestri, dimessosi per raggiunti limiti di età. Il 25 maggio fu invece nominato vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana sino al 2000.