Per l’allenatore sanremese Roberto Bordin, 52 anni, ieri sera al termine è sfumato il sogno di partecipare alla Champions League 2017-2018. La squadra allenata da Bordin, lo Sheriff Tiraspol (campione di Moldavia) nel secondo turno preliminare aveva eliminato gli albanesi del Kukesi Tirana.
All’andata in casa si era imposto per 1-0, con penalty di Badibanga. Nel ritorno aveva perso per 2-1 sul campo del Kukesi (con rete qualificazione di Bayala).
Nel terzo turno preliminare all’andata al “Tofiq Bahramov Stadium” di Baku, la squadra di Bordin aveva strappato un importante pareggio per 0-0 sul campo del Qarabag, campione dell’Azerbaijan.
Ieri alla “Bolshaya Sportivnaya Arena” di Tiraspol i moldavi sono stati piegati per 2-1 dal Qarabag e sono stati così eliminati, non potendo accedere agli spareggi finali per i gironi di Champions. Ora lo Sheriff dovrà giocare uno spareggio per essere ammesso a partecipare all’Europa League 2017-2018.