All’aeroporto di Nizza un impiegato ha aggredito un passeggero con un bimbo in braccio, in fila per un volo Easyjet in ritardo di 13 ore. Uno dei passeggeri, diretto a Londra, ha scattato una foto immortalando il momento in cui l’impiegato ha sferrato il pugno. Come riporta il “Guardian” la moglie del passeggero si sarebbe lamentata con l’impiegato per la scarsa assistenza fornita ai bambini e per i pochi posti a sedere. L’impiegato per tutta risposta ha sferrato un pugno in faccia al marito. Easyjet si è scusata ha smentito che l’uomo sia un suo impiegato, in realtà lavora per un’azienda dell’aeroporto di Nizza.