Non i 35 ipotizzati ma neppure 6 come era stato richiesto da Triora. Nel paese della Valle Argentina, che ha 300 abitanti, arriveranno una ventina di migranti. E’ il compromesso al quale è pervenuta una delegazione di Triora con il Prefetto di Imperia Silvana Tizzano. Un incontro lunghissimo, come scrive Marco Corradi su “La Stampa”, a cui hanno partecipato i consiglieri comunali Bruno Mottura, Stefano Gramegna e Massimo Di Fazio e Luana Bertol, del “Comitato Pro Triora e il suo territorio”.