Un 63enne uomo d’affari russo è stato truffato da due quarantenni, di origine calabrese e romana, che a Sanremo gli avevano cambiato 100 mila euro con centinaia di finti rubli, usati come biglietti da visita da un ristorante. L’uomo è stato avvicinato dai truffatori nel Principato di Monaco. I due gli hanno proposto il cambio di centomila euro in rubli a condizioni vantaggiose e fissato un appuntamento in via della Visitazione a Sanremo. Lì una giovane donna, dopo aver preso la valigetta con centomila euro, si è dileguata. E’ fuggito anche l’uomo subito dopo aver consegnato al russo valigetta con rubli finti. La Polizia ha identificato e denunciato i due uomini, ma non è al momento riuscita a dare un volo alla donna.