Settecentomila euro di beni sono stati sequestrati durante un operazione congiunta Polizia – Guardia di Finanza, al 55enne Vincenzo Sergi, 55 originario di Rosarno (Reggio Calabria), indagato dalla Divisione Investigativa Antimafia. Si tratta di una misura di prevenzione patrimoniale. Sergi era già stato sottoposto a sorveglianza speciale per 3 anni nel 2007.
Si tratta dell’esecuzione di un provvedimento patrimoniale emesso dalla sezione Misure di Prevenzione del tribunale di Imperia, che ha origine da una proposta delle Procure di Imperia e Reggio Calabria sulla scorta di accertamenti demandati al Centro operativo Dia reggino. Sergi era già stato sottoposto a tre anni di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, misura rinnovata con altro analogo decreto di pari durata divenuto definitivo nel dicembre 2011, perché ritenuto abitualmente dedito a traffici illeciti.